Avvistato nei giorni scorsi un Ibis eremita

  Fotografia di Riccardo Caldoni


A distanza di 4 anni dall'ultimo avvistamento nel nostro territorio è tornato a trovarci un Ibis Eremita, il suo nome è Dali ed è uno dei circa 120 esemplari reintrodotti in Europa grazie al Progetto Life+ Biodiversità del Waldrappteam denominato "Reasonforhope". Gli esemplari, sono seguiti tramite un piccolo localizzatore gps, collocato sul dorso, Dali ha probabilmente smarrito la sua rotta ed è stata segnalata al Parco da alcuni soci del Castel Gandolfo Golf Club ai quali va il nostro ringraziamento per la disponibilità mostrata.

L'Ibis eremita (Geronticus eremita) è una specie migratrice ufficialmente estinta in Europa nel XVII secolo principalmente a causa della forte pressione venatoria ed è attualmente considerata a livello mondiale “a grave rischio di estinzione”.

Il progetto di reintroduzione finanziato dall'UnioneEuropea nel 2013, tra i cui partner troviamo anche l'Italia, prevede di ristabilire la loro rotta migratoria dal quartiere riproduttivo in Austria fino all'area di svernamento nel Comune Di Orbetello in Toscana.

I pulcini nati ed allevati in ambiente controllato ottengono l'imprinting da "genitori umani". Grazie a questo attaccamento i piccoli li seguono in volo tramite un ultraleggero dalla fredda regione austriaca fino all’ Oasi WWF Laguna di Orbetello, apprendendo così la rotta migratoria per tornare poi in maniera autonoma nel paese di origine. I giovani Ibis in natura apprendono questa rotta seguendo gli esemplari adulti.

Scopri dove si trovano e tante altre informazioni seguendo la pagina facebook

 

6 agosto 2019

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.