Comune e Parco insieme per la tutela dei boschi e contro ogni pratica illecita

Comune e Parco insieme per la tutela dei boschi e contro ogni pratica illecita, un bosco di Rocca di Papa

Comunicato stampa congiunto del Comune di Rocca di Papa e del Parco regionale dei Castelli Romani

Questa mattina si è tenuto il primo incontro, convocato dall’amministrazione comunale di Rocca di Papa, sul tema della salvaguardia dell’integrità del patrimonio boschivo, con particolare attenzione alla pratica di sport estremi, vietati dal Regolamento comunale.


Per il comune di Rocca di Papa sono stati presenti l’assessore al Patrimonio boschivo, i tecnici dell’Ufficio Boschi e il comandante della Polizia Locale. Per il Parco regionale dei Castelli Romani hanno preso parte all’incontro la direttrice, la coordinatrice dei Guardiaparco e i rappresentanti degli uffici preposti.

Da un’esigenza condivisa dai due Enti, gli organi di controllo e vigilanza si sono impegnati ad attuare una strategia risolutiva per porre freno alle attività a danno del patrimonio naturale. Il tutto per evitare danni ai boschi comunali e per garantire l’incolumità di tutti i frequentatori.

Nel corso dell’incontro si è evidenziata l’esigenza di mettere in campo sin da subito interventi puntuali, potenziando l’attività sanzionatoria prevista dal Regolamento comunale e applicando ogni norma orientata a dissuadere il delinquere nei boschi, anche in riferimento al fenomeno dell’abbondono dei rifiuti (la cui mappatura georeferenziata GPS è già a uno stadio avanzato) e alla irregolare presenza di percorsi ciclistici abusivi.

In particolar modo, si è convenuto di attenzionare in via prioritaria gli accessi al bosco in direzione Monte Cavo, per evitare l’ingresso e il trasporto di biciclette utilizzate per gli sport estremi.

Si è deciso inoltre di istituire il tavolo tecnico permanente, con aggiornamenti settimanali, aperto anche a enti sovracomunali (Città Metropolitana di Roma e ASTRAL) e alle altre forze di controllo, quali i Carabinieri, i Carabinieri Forestali e la Polizia di Stato, in un’ottica di sicurezza partecipata. Un coinvolgimento finalizzato a un contrasto netto di tutte le pratiche illecite nei boschi di Rocca di Papa.

L’obiettivo condiviso dal comune di Rocca di Papa e dal Parco è quello di mettere in sinergia risorse e competenze, per la promozione di una nuova e corretta “cultura della natura”, intesa come tutela del patrimonio boschivo e fruizione più sicura e consapevole del bene naturale che Rocca di Papa ha il privilegio di vantare.

Un bosco più vissuto è un bosco più tutelato, ma la premessa fondamentale è che le regole debbano valere per tutti, indistintamente.

 

31 marzo 2021

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.