Con Saverio alla scoperta dell'area Cerquone-Doganella



Tornano Saverio e Minerva a raccontarci le caratteristiche dell'area Cerquone-Doganella particolarmente importante e tutelata per le specie rare che ci vivono.

I Pantani della Doganella, sono un esempio di zona umida dove vivono animali acquatici e terrestri come il Tritone crestato ed altre specie tra cui Rane e Rospi o, dove possiamo trovare lepidotteri come l'Euplagia una falena che quando si posa si mimetizza con il terreno circostante, si tratta di zone molto delicate dove la scomparsa dell'acqua o l'inquinamento comporterebbero gravi danni all'ecososistema.

Spostandoci al di là della strada troviamo il Cerquone un bosco misto di latifoglie, dove possiamo osservare la vegetazione dell'antico territorio dei Colli Albani prima dell'arrivo dell'uomo. Alberi di Quercia secolare contraddistinguono questo bosco e proprio il Cerquone prende il nome da "Cerqua", antico nome della Quercia. Inoltrandoci nel bosco troviamo un'enorme Quercia morta e caduta tanti anni fa, il cui legno è diventato il regno di molti organismi che vi trovano riparo e nutrimento.

      
Segui Saverio e Minerva alla scoperta del Parco dei Castelli Romani

 

11 maggio 2020

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.