Federparchi e Conoe per il recupero di oli e grassi vegetali e animali esausti


È stata siglata lo scorso mese di dicembre, l’intesa tra Federparchi e Conoe il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti. L’accordo ha lo scopo di sviluppare attività di prevenzione e tutela degli ecosistemi dai rischi legati ad uno scorretto smaltimento di queste sostanze inquinanti.

Il Conoe si impegna ad assicurare la disponibilità e l'organizzazione di una capillare ed efficiente rete di raccolta, trasporto, stoccaggio, trattamento e recupero. Federparchi a sua volta sarà impegnata a coinvolgere tutto il sistema delle aree protette nelle attività di recupero. Primo obiettivo dell’intesa è quello di definire le modalità ed i criteri per lo svolgimento delle attività di deposito, raccolta, trasporto e recupero degli oli e dei grassi esausti nelle aree protette, avviando nel frattempo iniziative di comunicazione e promozione.

Un’iniziativa importante per tutelare la biodiversità nelle aree naturali protette che permetterà di trasformare un rifiuto dannoso per l’ambiente, in una preziosa risorsa grazie alla riconversione in biodiesel, un esempio concreto di modello sostenibile basato sull’economia circolare.


Scarica il documento
 

9 gennaio 2020
 

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.