Gli effetti di fuochi pirotecnici e petardi sugli animali


Opera di Lorena Massa, dal concorso di disegno naturalistico edizione 2014: Maria Vittoria Croce "La Natura con gli occhi del cuore"


A ridosso del 31 dicembre si torna sempre a parlare dell’effetto dannoso dei fuochi d’artificio o petardi sugli animali in particolare quelli che popolano i nostri boschi.

I fuochi d’artificio creano sicuramente uno scenario suggestivo, ma è ormai assodato che il loro utilizzo, mina non solo la nostra incolumità ma anche quella degli animali domestici e della fauna selvatica, senza tralasciare l’elevata quantità di materiali e sostanze inquinanti che l’esplosione di fuochi e petardi diffonde in aria e a terra. Proprio per questo molte amministrazioni comunali emanano nel periodo che precede il Capodanno, ordinanze contro l’uso di petardi e fuochi d’artificio.

I botti di fine anno così come i fuochi pirotecnici possono essere causa di traumi, ferimenti e morte per gli animali in generale, ma gli effetti sulla fauna selvatica sono particolarmente dannosi, soprattutto per gli uccelli, tra i quali non mancano casi di rapaci, che spaventati perdono il senso dell’orientamento rischiando di colpire un ostacolo a causa della scarsa visibilità. Altri esemplari come i mammiferi, spaventati abbandonano i loro nascondigli e possono vagare al buio per chilometri, in una stagione fredda che determina dispendio di energie e in cui la scarsità di cibo ne riduce l’autonomia, con il rischio di attraversare strade e provocare incidenti. L’effetto nefasto è dovuto in particolare alla soglia uditiva infinitamente più sviluppata e sensibile negli animali rispetto a quella umana che amplifica notevolmente rumori e suoni, provocando spavento e conseguenti comportamenti istintivi fuori controllo.

Anche le lanterne cinesi, all’apparenza silenziose e innocue, sono da evitare in quanto pericolose se cadono a terra ancora accese, sia per il rischio di sviluppare incendi, sia per la struttura delle lanterne che può ferire o uccidere gli animali selvatici terresti e acquatici che la ingeriscono o ne rimangono impigliati, oltre a rappresentare materiale inquinante per l’ambiente.

I regolamenti esistenti in merito, non sono sufficienti a prevenire o ridurre il rischio per le persone e per gli animali. Sta al nostro buon senso, al di là di ordinanze e divieti evitarne l’uso e festeggiare ricorrenze varie in maniera sobria, riducendo l’impatto che i giochi pirotecnici possono provocare. In alternativa si possono utilizzare metodi più sostenibili, strada che alcune amministrazioni stanno già percorrendo in occasione di feste e sagre, come i fuochi d’artificio silenziosi a basso impatto.

 


Approfondisci l'argomento

 

 

30 dicembre 2020

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.