Il Parco dei Castelli Romani sul vergognoso attacco a Greta Thunberg



Il presidente del Parco dei Castelli Romani, Gianluigi Peduto, lancia una riflessione sul vergognoso attacco diretto alla giovane Greta Thunberg, fondatrice del movimento “Fridays for Future” e “colpevole” di avere a cuore la salute del Pianeta.

Fra i dipendenti di un’azienda petrolifera canadese – commenta Peduto – sono circolati adesivi con un’immagine che incita alla violenza nei confronti di Greta. Una storia assurda e vergognosa, ancora più grave perché diretta a una ragazza minorenne, che rappresenta tutti i suoi coetanei che si stanno mobilitando nel mondo per salvaguardare un diritto sacrosanto, il proprio futuro e quello del Pianeta. Quello a Greta Thunberg è un attacco agli ambientalisti, da parte di coloro che non hanno ancora compreso che le fonti fossili sono risorse non rinnovabili destinate ad esaurimento. Insomma, ciò che fa paura alle multinazionali è che questa consapevolezza si sta radicando tra i giovani, grazie ad una ragazza che si è messa in gioco in prima persona. Ammirevole la reazione di Greta, che in un tweet ha scrittoLo fanno solo per disperazione: è la dimostrazione che stiamo vincendo”.


5 marzo 2020

 

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.