L’ambiente attraverso la voce dei più giovani



Dare voce ai bambini in prima linea nella protezione del pianeta è l’obiettivo della nuova app “Earth Speakr”, scaricabile dal 1°luglio. Si tratta dell’opera interattiva dell’artista islandese-danese Olafur Eliasson, che utilizza la realtà aumentata per dare ai più piccoli l’opportunità di parlare dei cambiamenti climatici e del futuro della Terra.

Un modo per ascoltare le opinioni di bambini e ragazzi attraverso il gioco e la tecnologia, invitandoli a creare un’opera d’arte collettiva sul benessere futuro dell’ambiente. Grazie all’app, i ragazzi potranno dare voce agli oggetti che li circondano (piante, animali, cielo, ecc.) e prendere parte all’opera per parlare a favore dell’ambiente e del pianeta ed i loro messaggi saranno condivisi sul sito ufficiale del progetto.

L’app è disponibile nelle 24 lingue ufficiali dell’Unione europea ed è accessibile in tutto il mondo. Una volta realizzati i messaggi vengono ascoltati creando i cosiddetti “Loud Speakrs”, raccolti grazie alla realtà aumentata che potranno essere posizionati su una mappa virtuale – in piazze, parchi, presso edifici istituzionali – per incoraggiare anche gli altri ad ascoltare.

Non solo bambini e ragazzi possono creare i loro messaggi, ma gli adulti e le istituzioni possano condividerli con altre persone per promuovere ed amplificare gli argomenti che ritengono più pertinenti. Scopo dell’app secondo l’ideatore è che i politici siano ispirati a portare al tavolo delle discussioni i messaggi dei giovani che arriveranno attraverso l’utilizzo dell’app, un modo originale per dare il loro contributo alle decisioni che andranno ad influenzare il loro futuro.

 

10 luglio 2020


 

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.