L’Italia ha aderito al patto europeo sulla plastica



Anche l’Italia è nella coalizione europea “European Plastic Pact”, per una transizione più rapida verso l’economia circolare, ovvero riuso e riciclo attraverso tecnologie innovative.

Il patto pubblico-privato, siglato a Buxelles lo scorso 6 marzo, prevede la collaborazione tra Governi, imprese, industria del riciclo e organizzazioni di settore, che avranno l’obiettivo di avviare progetti di ricerca per trovare soluzioni all’avanguardia per la gestione della plastica, in particolare su quattro settori chiave: la progettazione circolare di prodotti e imballaggi in plastica; l’uso responsabile della plastica;  il riciclaggio delle materie plastiche;l’uso di plastica riciclata.

Con l’adesione al patto i governi si impegnano ad attuare politiche nei propri Paesi che creino un ambiente favorevole, investendo nelle infrastrutture di raccolta e riciclo di rifiuti in modo che si arrivi entro il 2025 a ridurre i prodotti e gli imballaggi in plastica vergine di almeno il 20%, aumentare la capacità di raccolta, selezione e riciclaggio del 25% e arrivare al 30% di materie plastiche riciclate (in peso) per azienda.


Per saperne di più
 

 

13 marzo 2020

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.