Milzadella o falsa Ortica macchiata



La Milzadella (Lamium maculatum L.) è una pianta erbacea perenne della Famiglia Laminaceae, comune in tutte le regioni d’Italia salvo che in Sicilia. La possiamo osservare in primavera e in estate nel Parco dei Castelli Romani dove predilige le radure dei boschi, i cespuglieti e le zone incolte, posizioni semi-ombreggiate ma luminose e fresche. Il nome generico deriva dal greco Lamois, che significa fauci, per l'aspetto della corolla e il nome specifico maculatum si riferisce alle macchie scure spesso presenti sulle sue foglie.

Prima della fioritura può essere confusa con l’Ortica, in realtà la Milzadella è completamente innocua essendo priva di peluria urticante. Il fusto raggiunge 15/20 cm di altezza, le foglie di forma ovale, si presentano a volte con una striscia biancastra che le attraversa in lunghezza. I fiori di colore rosa, disposti a piccoli grappoli, presentano delle piccole macchie porpora con sfumature bianche. Il frutto è un achenio brunastro molto piccolo.

La tradizione popolare vuole l’uso gastronomico delle false ortiche lessate e condite con olio e limone, oppure in frittata. Con l’acqua distillata di fiori e foglie si preparano colliri ed è utilizzata per le sue proprietà depurative, astringenti e antiemorragiche; in passato veniva utilizzata nelle malattie della milza, e forse da ciò è derivato il suo nome comune. Se ne ricavano anche infusi per compresse, lavande e frizioni, che vanno usati sempre con cautela e sotto prescrizione medica.
 


10 giugno 2020

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.