Museo di Geopaleontologia: tornano fruibili oltre 170.000 reperti



È di alcuni giorni fa, la notizia della convenzione firmata tra MiBact e ISPRA, per la valorizzazione museale delle collezioni geologiche e storiche del Servizio Geologico d’Italia. Queste ultime, attraverso una convenzione di durata decennale saranno riallestite in un museo permanente chiamato Museo di Geopaleontologia Italiana, “Quintino Sella”, finalizzato alla fruizione e valorizzazione delle collezioni e dei contenuti, secondo progetti comuni di comunicazione, didattica e ricerca.

I reperti saranno allestiti all’interno del Museo delle Civiltà (MuCiv), e fanno parte di una vasta collezione custodita dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale di circa 170.000 reperti, a testimonianza delle attività svolte dal Regio Ufficio Geologico, fino all’odierno Servizio Geologico d’Italia. Un patrimonio scientifico, culturale e storico, non fruibile dal 1995, che potrà tornare visibile per tutta la comunità.

 

16 febbraio 2021

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.