Non deve finire così: la campagna di sensibilizzazione del WWF rivolta agli studenti



Con l’avvio del nuovo anno scolastico, il WWF Italia lancia la campagna di sensibilizzazione sul corretto smaltimento delle mascherine “Non deve finire così”, che invita gli studenti a non disperdere le mascherine in natura. 

La campagna è un appello rivolto ai più giovani ad essere responsabili nell’utilizzo delle mascherine. Senza uno smaltimento responsabile infatti, si rischia di disperdere in natura, 270 tonnellate di plastica. Secondo le stime, per proteggere gli studenti dal rischio sanitario saranno necessarie non meno di 7 milioni di mascherine al giorno, ciò significa che se anche un solo ragazzo per classe disperdesse volontariamente o accidentalmente la propria mascherina, ogni giorno verrebbero rilasciate in natura 1,4 tonnellate di plastica.

La sicurezza sanitaria ha sicuramente la priorità, ma le scuole sono i luoghi dove si forma la società futura e, l’educazione alla sostenibilità rimane un altro dei pilastri prioritari da perseguire. Attraverso la campagna “Non deve finire così”, il WWF Italia chiede a tutti gli studenti, insegnanti, personale scolastico e genitori di condividere locandine e materiale in formato elettronico per richiamare l’attenzione dei ragazzi sul tema.

I messaggi della campagna ruotano intorno ai concetti di  responsabilità e protezione. Indossare la mascherina con responsabilità, si abbina al concetto di responsabilità nello smaltimento con l’obiettivo di proteggere la salute dell’ambiente, alla quale è correlata anche la nostra salute.

 

18 settembre 2020

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.