Rapporto GreenItaly 2020



L’undicesimo rapporto della fondazione Symbola e Unioncamere evidenzia come 432 mila imprese italiane negli ultimi 5 anni hanno investito sulla Green Economy e sulla sostenibilità per affrontare il futuro. Le imprese green si presentano più resilienti ed innovative ed hanno generato circa 3,1 milioni di Green Jobs, che rappresentano il 13,4% degli occupati.

In questi investimenti green giocano una parte rilevante l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili, insieme al taglio dei consumi di acqua e rifiuti, seguono poi la riduzione delle sostanze inquinanti e l’aumento dell’utilizzo delle materie seconde. Anche la crisi dovuta alla pandemia è stata affrontata meglio da queste imprese che hanno visto crescere il proprio fatturato: ciò è dovuto al fatto che investono maggiormente in innovazione e utilizzano o hanno in programma di utilizzare in misura maggiore tecnologie 4.0. Nonostante l’incertezza del quadro futuro, le imprese dimostrano di credere nella sostenibilità ambientale: quasi un quarto del totale (24%) conferma ecoinvestimenti per il periodo 2021-2023.

Dall’indagine emerge chiaramente che green e digitale insieme rafforzano la capacità competitiva delle nostre aziende, inoltre nel rapporto si coglie una accelerazione verso il green del sistema imprenditoriale italiano. L’Italia, ci dice Eurostat, è in assoluto il Paese europeo con la più alta percentuale di riciclo sulla totalità dei rifiuti: 79%, il doppio rispetto alla media europea (solo il 39%), ciò evidenzia come l’economia circolare diventa sempre più estesa e tutti i settori ricorrono in maniera più consistente a materiale di recupero. Siamo il primo Paese europeo per numero di aziende agricole impegnate nel biologico dove sono saliti a ben a 80.643 gli operatori coinvolti (2019), e ci confermiamo leader mondiali nel campo della chimica verde e sostenibile e delle bioplastiche.  

Il Rapporto mostra un’Italia pronta alla sperimentazione in campo aperto di un paradigma produttivo fatto di cura e valorizzazione dell’ambiente, dei territori e delle comunità, che ci può aiutare ad uscire dalla crisi migliori di come ci siamo entrati, che può inoltre contribuire a superare i mali antichi del Paese, non solo in termini di debito pubblico ma anche di diseguaglianze, illegalità, economia in nero, una burocrazia spesso inefficiente e soffocante. Il Rapporto GreenItaly mette in evidenza un Paese pronto alla transizione verso un’economia circolare sostenibile dove il Recovery Fund e il Green Deal sono l’occasione da non perdere per realizzarla, sprecare quest’opportunità sarebbe un grave errore che comprometterebbe il nostro futuro.


Per saperne di più

 

 

12 novembre 2020

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.