Solidarietà al Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise per l’intimidazione subita

  Foto dal sito: www.parcoabruzzo.it


Il Parco regionale dei Castelli Romani esprime solidarietà al responsabile del servizio tecnico del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, Andrea Gennai, vittima di un ignobile atto di intimidazione, in riferimento alle attività di repressione di abusi messe in atto dall’Ente. Il Parco dei Castelli Romani condanna con forza la spregevole azione commessa, auspicando che i responsabili vengano individuati al più presto dalle forze dell’ordine e assicurati alla giustizia.

E’ un gesto grave - commenta il presidente, Gianluigi Peduto - che colpisce il Sistema Parchi non solo della Regione Lazio ma di tutto il Paese. Esprimo vicinanza e solidarietà ai colleghi del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise: il lavoro di tutela, l’azione di contrasto agli abusi e la presenza sul territorio, evidentemente toccano gli interessi di chi lucra su certe attività illegali. Proprio per questo dobbiamo essere uniti e continuare a tutelare l’ambiente e riaffermare la legalità nelle Aree Naturali Protette”.
Anche il Direttore f.f. del Parco, Paolo Lupino, ha espresso “vicinanza e solidarietà a quanti operano con passione, dedizione e senso di responsabilità all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise”.


Comunicato Stampa del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise

 

3 aprile 2019

 

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.