Sviluppo sostenibile, dal nuovo anno scolastico diventa materia obbligatoria nelle scuole



A partire dal prossimo anno scolastico, lo sviluppo sostenibile diventa materia di studio obbligatoria nelle scuole di ogni ordine e grado. Nell’insegnamento trasversale dell’Educazione civica, oltre lo studio della Costituzione, la cittadinanza digitale, anche lo sviluppo sostenibile ricoprirà un ruolo rilevante.

Gli studenti saranno formati su educazione ambientale, conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio, tenendo conto degli obiettivi fissati nell’Agenda dell’ONU 2030 a salvaguardia della convivenza e dello sviluppo sostenibile.  Si studierà la sostenibilità intesa non solo come salvaguardia dell’ambiente e delle risorse naturali, ma anche come costruzione di ambienti di vita, di città, di scelta di modi di vivere inclusivi e rispettosi dei diritti fondamentali delle persone, primi fra tutti la salute, il benessere psicofisico, la sicurezza alimentare, l’uguaglianza tra soggetti, il lavoro dignitoso, un’istruzione di qualità, la tutela dei patrimoni materiali e immateriali delle comunità.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare gli alunni, fin da piccoli e dare loro le basi adeguate per imparare il rispetto  dell’altro e dell’ambiente che li circonda, per sviluppare nel tempo i comportamenti  appropriati a costruire un futuro più sicuro, a misura d’uomo e d’ambiente.

 

2 luglio 2020

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.