Attacco hacker contro la Regione Lazio, possibili rallentamenti nelle attività amministrative del Parco




L’attacco hacker al Centro Elaborazione Dati della Regione Lazio, avvenuto nel fine settimana, potrebbe provocare rallentamenti anche nello svolgimento delle attività amministrative delle strutture regionali distaccate, compreso l’Ente Parco.
Al momento il sistema regionale centrale è spento, per consentire una verifica interna e per evitare il propagarsi del virus introdotto con l’attacco, come ha spiegato il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, pertanto non è possibile accedere alle piattaforme informatiche in uso presso l’Ente Parco e collegate a quelle regionali, come, ad esempio, il sistema di protocollazione, sia in entrata sia in uscita.
Nessuna interruzione, invece, per le attività che l’Ente svolge in autonomia, massimo è l’impegno per limitare il più possibile i disagi per i cittadini in attesa che la situazione torni alla normalità.

 

3 agosto 2021

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.