Dal bosco al prato, la vita cambia

Nel cammino fatto fin qui, quanti ambienti diversi hai attraversato?
L’ecosistema prevalente della Riserva è costituito dal bosco a dominanza di sughere, alberi monumentali e sempreverdi, che rendono la percezione del microclima del bosco mite e fresca, soprattutto d'estate.

Il bosco della Sughereta    

È un ambiente ricco d’ombra, dove vivono bene le piante sciafile, vale a dire quelle che non amano l’irradiazione prolungata, come ad esempio l’alloro e il mirto.
Il passaggio dal bosco alla radura è una sensazione forte: dal fresco percepito sulla pelle si passa a un tepore che scalda il viso;

    Il prato della Sughereta

negli occhi le pupille si restringono una volta arrivati nell’area più assolata venendo dalla penombra delle fronde sempreverdi. Così, come l’essere umano è in grado di percepire queste differenze tra i due ambienti, ancor di più le specie animali, vegetali e fungine dipendono strettamente dalla presenza o meno di specie forestali dominanti. 

Gli uccelli della Sughereta    

A guardare bene, il passaggio dal bosco al prato,dall’ombra alla luce, è mitigato da un altro ambiente, che gli ecologi definiscono ecotono. Nella Riserva un ecotono è ad esempio il cespuglieto, ambiente che segna la graduale successione ecologica dal prato al bosco. I cespugli sono la casa di specie che non vivrebbero né nel bosco né nel prato, oppure che trovano proprio lì rifugio, passando da un ambiente all’altro. Dunque, i cespugli ai limiti del bosco hanno un ruolo ecologico essenziale, in quanto ecotoni, accrescendo il valore della biodiversità della Riserva.
Ogni volta che passi accanto a una siepe o a un cespuglieto a margine del bosco pensa che esso pullula di vita: uccelli, rettili, piccoli mammiferi, invertebrati… restando fermo e in silenzio è possibile ascoltare i versi e suoni del loro quotidiano affaccendarsi.
Quanti canti di uccelli sapresti riconoscere?

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.