Dissesto idrogeologico in Italia, il Rapporto ISPRA 2018


Nell’edizione 2018 del Rapporto sul dissesto idrogeologico, l’ISPRA aggiorna la mappa nazionale del rischio relativo alla pericolosità per frane e alluvioni sull’intero territorio nazionale e presenta gli indicatori di rischio relativi a popolazione, famiglie, edifici, imprese e beni culturali. Il Rapporto evidenzia che il 91% dei comuni italiani ed oltre 3 milioni di nuclei familiari risiedono in aree ad alta vulnerabilità. Per quanto riguarda il Lazio, si stima una percentuale di comuni a rischio tra il 90% e il 100%.

I dati riportano un aumento della superficie potenzialmente soggetta a frane (+2,9% rispetto al 2015) e di quella potenzialmente allagabile nello scenario medio (+4%); tali incrementi sono legati a un miglioramento del quadro conoscitivo effettuato dalle Autorità di Bacino Distrettuali con studi di maggior dettaglio e mappatura di nuovi fenomeni franosi o di eventi alluvionali recenti.

Sono circa 7 milioni le persone che vivono attualmente in territori a rischio: oltre 1 milione in aree a pericolosità da frana elevata e molto elevata (PAI - Piani di Assetto Idrogeologico) e più di 6 in zone a pericolosità idraulica nello scenario medio (ovvero alluvionabili per eventi che si verificano in media ogni 100-200 anni). Molte anche le industrie e i servizi posizionati in zone ad alto rischio sia per la possibilità di frane che di alluvioni, i dati dell’ISPRA inoltre individuano nelle aree franabili ben 38 mila beni culturali, per la tutela di questi ultimi è importante stimare il rischio anche per lo scenario meno probabile, tenuto conto che, in caso di evento, i danni prodotti al patrimonio culturale sarebbero inestimabili e irreversibili.
 

Ulteriori info sull’argomento

 

26 luglio 2018
 

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.