Il "Grande Architetto" dei Monumenti della Natura

La nostra Riserva Naturale della Sughereta è una riserva “giovane”, ma al suo interno puoi trovare esemplari di sughera, forse centenari, molti di aspetto davvero monumentale, dalle forme ardite che sembrano sfidare la forza di gravità.
Lungo il sentiero puoi facilmente imbatterti in questi “giganti” che, grazie al sole, al vento, alla competizione con altre piante per la ricerca della luce e anche alle relazioni con gli animali, sono riusciti a sviluppare strutture architettoniche naturali, molto articolate e complesse, che noi non potremmo realizzare se non con l’aiuto di impalcature, sostegni, bulloni, chiodi, corde, tiranti d’acciaio.
E anche meno belle a vedersi…
Monumenti non di marmo, ma di vita, protagonisti degli equilibri dell’ambiente e protettori delle molte specie viventi che hanno la loro casa all’interno del bosco.
Altezze, forme, dimensioni, cortecce e segni sulle superfici dei tronchi possono raccontarti la storia della loro vita, dei conflitti, naturali o causati dall’uomo, che questi alberi hanno dovuto affrontare per sopravvivere. Le grandi sughere, alte e dalle molte braccia, sono i custodi della Riserva, perché sono riuscite a resistere, con pazienza, tolleranza e in silenzio, a tutto e a tutti. Forse è anche grazie ai suggerimenti dati dalle forme e dalla resistenza di piante monumentali come queste che l’uomo ha potuto prendere spunto per sviluppare strutture architettoniche molto complesse.
Osservale bene, fermati accanto a loro e prova ad immaginare in quale di esse ti piacerebbe provare a trasformarti, almeno per un po’…

Riserva naturale della Sughereta di Pomezia

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.