Progetto URBANS


Il Parco regionale dei Castelli Romani partecipa al programma Urban Innovative Action (UIA) – Sustainable use of land & nature based solution - con la presentazione del progetto URBANS (Urban’s Resilience Based on Almone’s Natural System).
Già nel 2016 il Parco dei Castelli Romani aveva sottoscritto con il Parco dell’Appia Antica e con l’Associazione di volontariato Comitato per il Parco della Caffarella il manifesto d’intenti: “Verso il contratto di Fiume per l’Almone”, con lo scopo di attivare un processo partecipato che portasse alla sottoscrizione del Contratto di Fiume per il suddetto bacino idrografico finalizzato al miglioramento della qualità degli ecosistemi e dei corpi idrici tramite interventi di gestione e monitoraggio significativi  e a lungo termine.

La proposta progettuale del Parco dei Castelli Romani: “La Resilienza Urbana Basata sul Sistema Naturale dell’Almone”, si inserisce nell’ambito del programma europeo volto a individuare e testare nuove soluzioni relative allo sviluppo urbano sostenibile. L’idea ha ricevuto numerose adesioni informali da parte dei Comuni interessati dal corso del fiume, ma anche da parte di Enti tra i quali Regione Lazio, Parco dell’Appia Antica, Città Metropolitana di Roma Capitale, Università di Tor Vergata ed altri.

Il progetto, attualmente in fase di elaborazione, ha come obiettivo generale – commenta il direttore del Parco, Paolo Lupino - quello di eliminare il degrado complessivo del fiume Almone e delle Aree sottese dal bacino idrografico, nonché di ridurre il rischio idraulico al fine di rendere tale ambito resiliente rispetto alle pressioni antropiche e recuperarlo alle attività sociali della cittadinanza”.


Per saperne di più

 

17 gennaio 2019

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.