Un albero, una leggenda

FORTE COME UNA QUERCIA, dice la saggezza popolare. Ma una quercia capace di resistere al fuoco? Famosa in tutto il mondo per la sua “pelle” rugosa? E che avrebbe fatto da camera matrimoniale per Giove e Giunone e fosse anche un punto di riunione delle Ninfe e altre creature mitologiche dei boschi? E che può vivere anche trecento anni? Questa quercia è solo la SUGHERA (Quercus suber), che in questo bosco costituisce la specie del genere Quercus dominante che dà, appunto, il nome e lo stemma alla Riserva. In Italia esistono 11 specie di querce ma soltanto 3 sono sempreverdi; 2 di queste le puoi incontrare qui: la sughera, appunto, e il leccio (Quercus ilex). In alcune radure, lungo i sentieri e nel folto del bosco si trova anche la roverella (Quercus pubescens), con rari ma davvero maestosi esemplari che invece perdono le foglie d’inverno. Soffermati un attimo a osservare una delle grandi sughere della Riserva. È una pianta molto particolare, a colpo d’occhio, oltre all’acrobatico sviluppo dei suoi rami, appare subito visibile la sua spessa corteccia, che la differenzia da tutte le altre piante di questo bosco e che la rende molto resistente al fuoco e alle infezioni da parassiti.

Utilizza il tuo tatto per toccarla, osservala con attenzione. A occhi chiusi, riusciresti a distinguere la corteccia di una sughera da quella di un’altra pianta?

Come avrai osservato, oltre a essere molto spessa, la corteccia della sughera è ricca di cavità e fessure che offrono riparo a tantissimi insetti e altri invertebrati. Alcune presentano fori circolari abbastanza grandi da ospitare il nido di un picchio e, per un piccolo insetto, una sughera è come un gigantesco hotel, con infinite camere. Le sughere, quindi, danno un grande contributo alla conservazione della biodiversità che qui, e nel mondo, sostiene la vita.


Sughera
 

EVENTI AL PARCO
PUBBLICITA' LEGALE
Atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale (L. 69/2009)...
AL PARCO TROVI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per essere sempre informato sulle ultime novità: la newsletter ti aggiorna in anteprima su iniziative, attività, progetti.